mercoledì 29 aprile 2009

La misura

Marco D'Eramo sul manifesto: "Per molti versi Obama non fa che dire ovvietà ('torturare è ingiusto', 'gli alleati vanno consultati') e compiere atti dovuti (chiudere prigioni segrete come Guantanamo, includere l'anidride carbonica tra gli inquinanti). Il fatto che sembrino così rivoluzionari misura l'imbarbarimento, l'involuzione in cui eravamo caduti senza accorgercene".

1 commento:

scorfano ha detto...

E dimostra l'imbarbarimento in cui siamo caduti noi, qui in Italia: dove ci dicevano che era giustissimo nell'altro modo.